insalata di tartufo bagnolese

Insalata di Tartufo Bagnolese: Una ricetta semplice e fresca tipicamente Bagnolese, da preparare rapidamente e con pochi ingredienti.

Tempo: 10 minuti

Difficoltà: Bassa

Coperti: 4 persone

PROCEDIMENTO

  1. Pulizia del tartufo: spazzolare il tartufo sotto un filo di acqua fredda in modo da rimuovere le impurità ed il terriccio. Nelle fessure più difficili potremmo aiutarci con un coltello facendo pressione leggermente in modo da non danneggiare il peridio.
  2. In un piatto capiente inseriamo le acciughe spezzettate a mano, le olive, snocciolate e poi tagliate a dischi da mezzo centimetro, e infine i peperoni.
  3. Con l’aiuto dell’apposito strumento, tagliamo i tartufi a fette direttamente nel piatto, per poi mescolare per bene.
  4. Facciamo riposare in frigo per almeno 2 ore prima di servire, possibilmente in un contenitore chiuso. L’insalata Bagnolese al tartufo nero può essere consumata sia fredda, sia a temperatura ambiente.

Oltre al Re di questo piatto che è il Tartufo, abbiamo altri prodotti tipici dell’entroterra irpino, tra cui l’olio extravergine d’oliva la cui area di produzione si estende sul territorio di 38 comuni della Provincia di Avellino. Le caratteristiche aromatiche e gustative del prodotto sono da ricondurre alla principale varietà di olive che si utilizza come materia prima, la Ravece, coltivata soprattutto in Valle Ufita e presente generalmente nell’avellinese. Dagli ulivi irpini vengono prese anche le olive intere per la preparazione di questo piatto facile, ma ricchissimo di sapori.

INGREDIENTI

  • 150 gr di tartufo nero di Bagnoli Irpino
  • 80 ml di olio d’oliva, extravergine
  • 12 alici, senza lische, sciacquate per bene
  • 12 olive verdi snocciolate, dalla polpa carnosa
  • un peperone sott’aceto di medie dimensioni, il cui peso non dovrebbe superare gli 80 grammi.

www.jonnyqcomunicazione.it

Leave A Comment